Cariparma

Mutuo al 100%

Cariparma mutuo 100% 2022: tassi d’interesse e richiesta

Richiesta e tassi per il mutuo al 100 per cento con Cariparma

Quando si parla di Cariparma mutuo al 100% in realtà di fa riferimento ai finanziamenti erogati da Credit Agricole per l’acquisto di una casa. Il gruppo infatti nel corso del tempo ha inglobato diverse realtà, tra cui anche lo storico istituto parmense (rilevato nel 2007 da Intesa Sanpaolo che lo aveva a sua volta acquistato nel 1998), ma si sa quanto sia difficile abbandonare le abitudine ed ancora la banca viene chiamata spesso con  la sua vecchia denominazione. Cerchiamo di capire se oggi c’è la possibilità di ottenere un mutuo che copra per intero il valore della casa e scopriamo quali sono i requisiti necessari per presentare la richiesta di finanziamento e le condizioni che vengono applicate.

Cariparma mutuo 100%

Cariparma mutuo 100% 2022: come richiederlo?

Credit Agricole offre ai suoi clienti diverse soluzioni di finanziamento. Sono infatti disponibili il mutuo per l’acquisto della casa, il mutuo per la ristrutturazione ed il mutuo per la surroga dei finanziamenti già in corso. Per quanto riguarda il mutuo per l’acquisto della casa sono disponibili tre versioni: tasso fisso, tasso variabile e tasso variabile con soglia massima. Il tasso fisso permette di programmare al meglio le proprie finanze perché l’impegno mensile resterà costante per l’intera durata del piano di rimborso; il tasso variabile permette di beneficiare delle eventuali riduzioni dell’indice di riferimento, ma allo stesso modo presenta il rischio di un possibile aumento di quest’ultimo; infine, il tasso variabile con soglia massima prevede l’applicazione di un tasso ancorato ad un indice di riferimento, ma dà la certezza che non può essere superata una certa soglia.

Per i mutui relativi all’acquisto di un immobile, Credit Agricole prevede l’erogazione di importi che possono arrivare al massimo fino all’80% del valore dell’immobile dato in garanzia; la percentuale scende al 50% per i finanziamenti richiesti per la finalità di ristrutturazione. Questo significa che nel 2022 non c’è la possibilità di ottenere un mutuo Cariparma al 100%? In realtà c’è un opportunità di ricevere un importo superiore all’80% del valore della casa e questo, come vedremo nel prossimo paragrafo, è possibile grazie al Fondo di Garanzia per la Prima Casa. Questa opzione è valida solo per alcuni soggetti ed in determinate situazioni e merita di essere approfondita.

Cariparma e CONSAP per mutui al 100%

Il CONSAP è l’azienda partecipata interamente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che si occupa, tra le altre cose, della gestione del Fondo Prima Casa. mutuo al 100 per cento con CariparmaIl Fondo è stato istituito nel 2013 ed ha la funzione di favorire il rapporto tra i cittadini e le banche: lo fa tramite una garanzia pubblica (con controgaranzia dello Stato) sui mutui per l’acquisto della prima casa. Credit Agricole ha aderito al protocollo firmato da ABI e MEF; quindi, consente ai suoi clienti di richiedere mutui che grazie alla garanzia del Fondo, possono avere un importo superiore al “normale” 80% del valore della casa in questione.

La garanzia pubblica arriva al 50% della quota capitale per mutui di importo fino a 250.000 euro; in llinea teorica tutti i cittadini possono accedere al Fondo Prima Casa, a patto che non siano già proprietari di altri immobili residenziali (ad eccezione di quelli ereditati e concessi in uso gratuito a fratelli o genitori) La garanzia pubblica sale all’80% (e quindi fa aumentare le chance di ottenere un mutuo al 100%) se il richiedente presenta un reddito ISEE inferiore ai 40.000 euro annui e rientra in una delle categorie prioritarie previste dalla legge che sono:

  • le coppie coniugate o conviventi da minimo due anni, in cui almeno un partner non abbia già compiuto 36 anni;
  • le famiglie con un solo genitore con figli a carico;
  • i giovani fino ai 35 anni compiuti;
  • i conduttori di alloggi che appartengono a istituti autonomi per le case popolari.

Simulazione mutuo

Scopri subito i tassi d’interesse e i preventivi di varie banche a confronto, così da scegliere quella migliore al momento per un mutuo fatto su misura per te.

Mutuo consap Cariparma

Documentazione e requisiti per la richiesta

Per ottenere il mutuo Cariparma 100% grazie alla garanzia pubblica, non sono sufficienti i requisiti personali che abbiamo elencato nel paragrafo precedente: anche l’immobile che si intende acquistare con il finanziamento deve possedere delle precise qualità. Innanzi tutto, deve trattarsi di un immobile adibito a prima casa, ovvero ad abitazione principale; inoltre non deve rientrare in quelle che solitamente vengono definite le categorie catastali di lusso, ovvero la A1, la A8 e la A9, che corrispondono rispettivamente alle abitazioni signorili, alle ville ed ai castelli e palazzi.

Anche se la concessione della garanzia viene gestita dal CONSAP, la domanda di mutuo al 100% deve essere presentata alla banca, quindi in questa casa alla filiale di Credit Agricole. All0istituto di credito bisogna presentare i soliti documenti previsti per la concessione di un mutuo (ultima busta paga per i dipendenti o gli ultimi due Modelli Unici per gli autonomi, l’ultimo CUD o 730, un documento di identità ed il codice fiscale), a cui si aggiunge l’apposito modulo che può essere scaricato gratuitamente dal sito del CONSAP stesso, dal portale dell’ABI e da quello del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Il modulo sostanzialmente è una dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà su cui il richiedente deve inserire i propri dati, dichiarare la presenza dei requisiti ed apporre la firma per la richiesta dell’accesso alla garanzia del Fondo Prima Casa.

Tasso di interesse per mutuo 100% con Cariparma

Come abbiamo visto in precedenza, il Fondo Prima Casa permette anche ai giovani con meno di 36 anni di ottenere mutui Cariparma al 100% del valore dell’immobile. Credit Agricole ha studiato una soluzione apposita per questa categoria di soggetti. Il Mutuo Giovani Credit Agricole si distingue per alcune caratteristiche fondamentali:

  • permette di ottenere fino al 100% del valore dell’immobile;
  • consente di non pagare l’imposta sostitutiva e le imposte catastali, ipotecarie e di registro;
  • la prima rata viene pagata dopo 12 mesi;
  • è possibile saltare una rata una volta all’anno;
  • chi acquista da un’impresa può beneficiare di un credito di imposta pari all’IVA pagata.

La richiesta del Mutuo Giovani è molto facile: basta calcolare un preventivo online e scegliere la soluzione più in linea con le proprie preferenze, inserire i propri dati e scegliere come si vuole essere ricontattati dal personale dell’istituto. La presenza di uno strumento che permette di calcolare un preventivo online ci consente di scoprire gli interessi che vengono applicati al mutuo 100% Cariparma per i giovani. Prima di tutto bisogna selezionare la finalità del finanziamento, che in questo caso è l’acquisto della casa, poi bisogna indicare di avere meno di 36 anni; a questo punto bisogna specificare il valore dell’immobile, l’importo del mutuo che si intende richiedere e la sua durata.

Supponiamo quindi di avere 30 anni e di voler acquistare la nostra prima casa, che ha un prezzo di 150.000 euro; inseriamo quindi questo importo sotto a voce Valore immobile e, visto che siamo interessati ad un mutuo 100%, lo mettiamo anche sotto la voce Importo mutuo. Per una durata di 20 anni, con il tasso variabile si paga una rata mensile di 703,24 euro (TAN 1,20% e TAEG 1,47%) se il mutuo non è assicurato e di 669,89 euro (TAN 0,70% e TAEG 1,00%) se il mutuo è assicurato con CPI vita; scegliendo il tasso variabile con soglia massima, la rata mensile sale a 706,56 euro (TAN 1,25% e TAEG 1,51%) senza assicurazione e a 673,11 euro (TAN 0,75% e TAEG 1,04%) con assicurazione CPI vita. Per una durata di 30 anni (la massima possibile), la rata mensile con il tasso variabile ammonta a 503,34 euro (TAN 1,30% e TAEG 1,52%) per il mutuo non assicurato e a 468,74 euro (TAN 0,80% e TAEG 1,04%) per il mutuo assicurato CPI vita; con il tasso variabile con soglia massima, la rata mensile ammonta rispettivamente a 510,37 euro (TAN 1,40% e TAEG 1,61%) e 475,46 euro (TAN 0,90% e TAEG 1,13%).

>> CLICCA QUI per simulare il costo del tuo mutuo online, in pochi secondi <<<

Cariparma mutuo 100% su valore perizia o acquisto?

In alcuni casi è possibile ottenere mutui di importo pari o superiore al prezzo di acquisto della casa anche se la banca prevede un LTV dell’80%. Può capitare quando il loan to value viene calcolato sul valore stabilito dalla perizia e se questa stima si rivela più alta del prezzo pattuito con il venditore. Ad esempio, se la casa viene pagata 100.000 euro ed il perito gli assegna una valutazione di 150.000 euro, con un LTV dell’80% calcolato sulla perizia il richiedente potrebbe ottenere un finanziamento di 120.000 euro, che è una somma ben superiore rispetto al prezzo che verrà pagato. In realtà non sono molti gli istituti di credito che calcolano l’importo sul valore di perizia. Credit Agricole da questo punto di vista si allinea con la maggior parte delle banche: la percentuale concessa viene calcolata sul valore minore tra quello di mercato che viene stabilito dalla perizia ed il prezzo che è stato stabilito nell’atto di acquisto. Questo significa che se non si rientra nelle categorie previste per l’accesso alla garanzia pubblica del CONSAP non sarà possibile ottenere un mutuo al 100%, ma ci si dovrà accontentare di un finanziamento che copra al massimo fino all’80% del più basso tra la stima del perito ed il prezzo di acquisto pattuito con il venditore.